Milano in concerto giovedì 28 Settembre  2017

BETTA BLUES SOCIETY

Blues


Milano in concerto giovedì 28 Settembre  2017

BETTA BLUES SOCIETY


I live dei Betta Blues si distinguono per la grande vitalità, per il coinvolgimento del pubblico, per l’utilizzo di strumenti esclusivamente acustici e si dividono in due parti: in una i brani sono scelti

per presentare al pubblico le due facce del blues, quella legata alla spiritualità del gospel e quella più sporca e torbida che racconta quello che accadeva durante i concerti nelle sale da ballo.


Nell’altra il gruppo propone i brani originali del nuovo album “Let Them Out” che raccontano situazioni di vita personale, proprio come succedeva nei primi del 900.

Senza mai scadere nel manierismo, la band capitanata dalla brava frontwoman Elisabetta Maulo cita il genere in modo fresco e originale, mantenendolo vivo e attuale. I BBS si avvicinano al blues, al gospel e al folk miscelandoli senza nessun timore reverenziale; il risultato è un mix allegro, coinvolgente ed

emozionante di tutti questi generi riletti in chiave più moderna. Grande attenzione viene data al feeling, alla grinta dei musicisti e alle armonie vocali, sulla falsariga degli arrangiamenti delle grandi donne del bluesvcome Sister Rosetta Tharpe, Bessie Smith e Ma Rainey.

I Betta Blues sono attivi dal 2009 e hanno pubblicato tre album: Betta Blues Society (2011), Roots(2015) e Let Them  Out (2016). Durante la promozione hanno suonato in tutta Italia in locali e festival importanti  condividendo il palco con artisti come Lynyrd Skynyrd, Carmen Consoli, Alex Britti, Edoardo 

Bennato, Samba Touré, Raphael Gualazzi.


I Betta Blues Society sono:


Elisabetta Maulo: voce, kazoo, ukulele, washboard


Lorenzo Marianelli: dobro, ukulele, cori


Fabrizio Balest: contrabbasso, cori


Pietro Borsò: percussioni


I Betta Blues Society presentano “Let Them Out”, il terzo album della band Toscana.


Dopo poco più di un anno dall’uscita di “Roots” i Betta Blues sono tornati in studio durante l’estate per registrare dieci brani originali e una cover della tradizione blues.

A cavallo tra blues acustico delle origini e contaminazioni jazz, folk e rock i nuovi brani segnano  un’evoluzione nel sound della band e raccontano di storie vissute, di sensazioni ed emozioni quotidiane "buttate fuori”, consegnate al pubblico e agli ascoltatori.

Esattamente come nel blues delle origini i Betta Blues Society usano la musica come mezzo per raccontare la propria esistenza, citando il genere ma sempre senza riutilizzarne in modo scolastico gli schemi tipici e rendendo vivo e accessibile a tutti un tipo di musica troppo spesso relegato a semplice nicchia per appassionati.


Il nuovo lavoro è stato registrato al Jambona Lab (Cascina, PI) da Antonio Castiello e vede  l’ingresso nel gruppo del percussionista Pietro Borsò, oltre alla partecipazione di molti ospiti:

Tommaso Novi (Gatti Mezzi), Bob Luti (Playin' For Change), Nicola Floris, Felice Pantone, Mauro  La Mancusa, Tony Cattano, Massimo Gemini.